Una panchina rossa nei giardini di Sant’Orsola per la lotta alla violenza sulle donne

NewTuscia  – Toscana – PRATO

È stata inaugurata Ieri ai giardini di Sant’Orsola, in occasione della giornata internazionale dei diritti delle donne, la panchina rossa simbolo della lotta contro la violenza di genere.
La panchina è stata donata da Conad al Comune di Prato in occasione dell’apertura del negozio in piazza San Francesco.

All’inaugurazione erano presenti il sindaco Matteo Biffoni, il presidente del Consiglio comunale Gabriele Alberti, l’assessore alle Pari opportunità Ilaria Santi, l’assessore alla Cultura Simone Mangani e l’assessore alla sicurezza urbana Flora Leoni. Presenti anche il Centro antiviolenza “La Nara” e Cgil. Per Conad erano presenti invece i soci del Gruppo Conad Paolo, Tommaso e Fabio Signorini.

“Un simbolo come la panchina rossa serve a mantenere alta l’attenzione della comunità su un tema sentito e particolarmente odioso come quello della violenza sulle donne – ha dichiarato il sindaco Matteo Biffoni – È un gesto, un simbolo, che però si aggiunge al lavoro dell’Amministrazione e di soggetti come La Nara che quotidianamente si prendono cura delle purtroppo ancora numerose donne vittime di violenza e di maltrattamento”.

Conad, sensibile al tema della violenza di genere, ha già disposto più di 250 panchine rosse in diverse regioni del centro e del nord Italia e si è resa disponibile a dare indicazioni sul numero 1522 (numero antiviolenza e stalking) nei suoi store.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *