Simone Cristicchi si racconta ai giovani pratesi su ” PiemmePO”

NewTuscia  – Toscana  – PRATO
 L’importanza del volontariato nel Servizio civile, l’invito a non bere e rispettare la legalità Simone Cristicchi si racconta ai giovani pratesi su PiemmePO.
Il cantautore romano è stato intervistato lo scorso giugno a Prato prima della sua esibizione al Politeama

E’ stata pubblicata oggi sul canale YouTube “PiemmePO” della Polizia Municipale di Prato la video intervista al cantautore Simone Cristicchi, realizzata lo scorso giugno a Prato durante il festival Economia e spiritualità, quando Cristicchi è intervenuto in una conferenza e si è poi esibito al Teatro Politeama.

Nell’intervista, realizzata dagli agenti dell’educazione stradale della Polizia Municipale, Cristicchi si rivolge ai giovani pratesi per raccontare la propria esperienza di giovane del Servizio civile.

Un’esperienza positiva di aiuto alle persone deboli che ha poi influenzato positivamente la sua formazione, di uomo e di artista.

Dopo il racconto di questa esperienza di vita, Cristicchi parla anche dell’abuso di alcol legato alla guida dei veicoli: racconta la propria esperienza personale, gli errori che anche lui ha commesso, e conclude con l’appello ai giovani a comportarsi in modo corretto e responsabile.

Al termine dell’intervista, Simone Cristicchi, come già in passato altri personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport, saluta i giovani con lo slogan di sicurezza stradale coniato dal canale PiemmePO, ovvero “NON PERDERTI IN UN BICCHIER D’ALCOL!”.

L’intervista, realizzata questa estate, viene diffusa in occasione dell’inizio dei progetti di educazione stradale e alla legalità nelle scuole di Prato di ogni ordine e grado, che coinvolgeranno come sempre migliaia di studenti, realizzate dal nucleo di educazione stradale della Polizia Municipale, aiutati dai giovani del Servizio civile che entreranno in servizio nei prossimi giorni.

Link alla video intervista: https://www.youtube.com/watch?v=TypJzeWQqfs.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *