Basket, presentata la sesta edizione del “Torneo dei Rioni”

NewTuscia Toscana – PRATO – Presentata stamani la sesta edizione del Torneo dei Rioni, l’evento organizzato dall’associazione Street Basket Prato con il Csi e il Comune, che si svolgerà dal 20 al 23 luglio al Playground del Serraglio.

“Un evento con un significato che va ben oltre lo sport – ha dichiarato l’assessore Luca Vannucci -. Dopo i momenti terribili che abbiamo vissuto riprendere le attività sociali e anche sportive è una vittoria che ci fa capire quanto ciò che davamo per scontato in realtà non lo fosse. Da parte dell’amministrazione non può che esserci un grande ringraziamento per gli organizzatori e per chi si mette in gioco credendoci sempre”.

Il torneo si svolgerà da martedì 20 a venerdì 23 luglio nel playground Federico “Yoghi” Giuntoni del Serraglio dalle 18.30 in poi. Martedì ci sarà la partita tra le formazioni giovanili di Prato e Fucecchio e a seguire un triangolare femminile nel cui intervallo ci sarà l’occasione per salutare e conoscere molte atlete pratesi di tanti sport invitate ad essere presenti alla serata.

Mercoledì alle 18,30 saranno i giovani dei 4 rioni a sfidarsi e poi andranno in scena le due semifinali. La prima vedrà contrapposti i campioni in carica degli azzurri contro i verdi e a seguire i gialli contro i rossi.

Giovedì alle 20 le finali per il terzo e quarto posto e poi la finalissima. Venerdì 23 infine alle 20.30 la gara che vedrà sfidarsi la nazionale italiana over 55 e la rappresentativa dello Street Basket Prato.

In aggiunta al programma del “Torneo dei Rioni” domenica 18 e lunedì 19 luglio è in programma al Serraglio una tappa ufficiale della Federazione italiana pallacanestro del 3 vs 3, da quest’anno disciplina olimpica.

“Anche se per forza di cosa ridimensionato ormai questo Torneo può essere considerato un classico degli appuntamenti sportivi pratesi – ha dichiarato Marco Scarselli presidente Street Basket Prato – e ringrazio tutti per essersi impegnati al massimo nell’organizzazione con la speranza di poter tornare ad organizzare un evento in grande in piazza Duomo come avvenuto nell’ultima edizione disputata”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *