Essere Jim Morrison

NewTuscia Toscana – PRATO – Domani, martedì 20 luglio, sul palco all’aperto allestito presso il nuovo cortile di Manifatture Digitali Cinema, andrà in scena lo spettacolo Essere Jim Morrison con Nicola Pecci, inserito nella programmazione Prato Estate 2021, progetto dell’assessorato alla Cultura del Comune.

Jim Morrison è volto arcinoto, iconica figura del rock rivoluzionario anni ’60. Il re lucertola morto a 27 anni a Parigi ma che forse è ancora vivo da qualche parte nel mondo a giocare con Janis Joplin, Jimi Hendrix. Ma chi era davvero? L’attore Nicola Pecci ne racconterà la vita, attraverso la sua musica, le sue parole, che spesso sfociavano in poesia, oltre che i suoi pensieri. Una cavalcata feroce e inarrestabile su un cavallo di razza. Un modo per scoprire o ricordare uno degli artisti che più di tutti ha condizionato la sua epoca ma anche quelle successive, attraverso non solo le sue opere, ma anche le sue contraddittorie azioni. Un uomo in una vasca, che canta le canzoni del suo idolo per prepararsi ad un provino di un programma tv dal titolo “Essere Jim Morrison” ma che confonde continuamente i piani tra la sua vita e quello dell’artista fino a fonderli in un sorprendente finale.

La rassegna teatrale presso Manifatture Digitali proseguirà con gli appuntamenti di seguito in elenco:

Giovedì 22 luglio – ‘L ben de’ fiori con Alessandro Haber e Beppe Lo Parco

Lunedì 26 luglio – Bella Bestia di e con Francesca Sarteanesi e Luisa Bosi

Martedì 27 luglio – Gavroche con Marco Rizzo e Sara Drago

Giovedì 29 luglio – Il funambolo della luce con Ciro Masella e Françoise Parlanti

Ingresso libero, prenotazione obbligatoria sulla piattaforma Eventbrite.

Per informazioni: serviziocultura@comune.prato.it

0574 1835021 | 5152 | 7712

www.cittadiprato.it | www.pratoestate.it | Fb: Prato Festival

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *